dr. Paola Felici Ipnosi Costellazioni Familiari Relax

L'Ipnosi non esiste, tutto è Ipnosi M. Erickson

Dicono di noi

Dicono di noi dagli  albori fino al 2007, poi non abbiamo più inserito interviste e varie

 

12.04.01 – RAI 3 durante la trasmissione  televisiva “Cominciamo Bene Condotta da Toni Garrano ed Ilaria Capitani la Dottoressa Paola Felici viene intervistata  in quanto specialista sul tema “Gli Attachi di Panico”, durante la trasmissione, viene presentato anche il sito della Psicologia Itinerante

Tiscali  sezione Scienze del 21 04 01

INTERNET E LA PSICOLOGIA IN RETE

Internet modifica sempre di più esigenze, abitudini e, soprattutto, le professioni degli individui. Ne parliamo con Paola Felici, psicologa, direttrice del sito Psicologia Itinerante:

PSICOLOGIA
Internet e la psicologia in rete
Intervista a Paola Felici di Psicologia Itinerante

Internet modifica sempre di più esigenze, abitudini e modi di vivere delle persone. Le barriere dello spazio vengono meno, cosi come le abituali mura degli uffici e degli studi professionali, le regole della comunicazione cambiano così come i punti di riferimento. Si ha la possibilità di parlare col mondo e se lo si fa con discrezione e rispetto niente di strano che il mondo ci risponda.

È una trasformazione a 360° che comprende ogni genere di attività e di professioni. Diverse categorie professionali che prima non esistevano adesso vanno a gonfie vele, studi che prima davano pochi sbocchi lavorativi, rappresentano ora, dei serbatoi potenzialmente importanti per il la comunicazione via Internet.

Ne parliamo con Paola Felici, di professione psicologa ma con una propensione alle novità non indifferente. Con il sito Psicologia Itinerante, Paola Felici vuole portare la psicologia in rete, vorrebbe fondare una comunità virtuale per tutti gli italiani nel mondo, offrendo informazioni, servizi e un buon sapore nostrano.

Ciao, Paola. Cominciamo con una domanda che sicuramente ti avranno già fatto: perché Psicologia Itinerante?
Buongiorno a tutti, innanzitutto. Il termine di Psicologia Itinerante, nasce da un mio particolare desiderio, ossia quello di espandere i confini dalle tradizionali mura dello studio ad un centro nel quale si possa accedere superando le barriere della distanza e dell’imbarazzo e della non informazione.

Secondo la tua esperienza, con Internet come cambieranno gli orizzonti professionali delle persone?
Tantissimo. Ci sarà una rivalutazione degli studi umanistici. La comunicazione richiede contenuti, e questio non possono essere offerti da chiunque. Occorre avere un “background” importante, che ti permette di ragionare globalmente e in rapidità. Noi stessi, avvalendoci di questo nuovo canale comunicativo stiamo creando una rete di professionisti che arricchiscano delle diverse operatività ed orientamenti questo progetto nella sua espansione.

Che genere di professionalità state cercando?
Esperti che siano in grado di divulgare l’operato e l’attualità scientifica del tempo che stiamo vivendo. Il nostro obiettivo è quello di creare uno staff operativo ben strutturato per affrontare le tematiche che accompagnano l’individuo in tutti gli aspetti dell’esistenza. Esperti, ai quali l’utente possa rivolgersi con semplicità e riservatezza

Come cambiano i canoni dell’informazione con Internet?
L’informazione on line ha un grande vantaggio rispetto all’informazione sui carta o in Tv. Internet permette un aggiornamento continuo, permette di correggere gli errori e di vivere gli umori degli utenti. Inoltre permette un coinvolgimento assoluto dell’utenza, cosa che giornali e televisione non concedono. In Internet il sistema è interattivo e questo rende protagonista l’utente.

Che genere di rapporto c’è tra psicologia e new economy?
Il fenomeno Internet come dimensione di comunicazione interattiva deve essere “inquadrato” dal mondo della Psicologia e non deve essere trattato con diffidenza. La conoscenza e lo studio può far recuperare degli spazi che attualmente sono gestiti da nuovi “confessori” non professionali spesso con motivazioni negative che stanno assumendo sempre più potere comunicativo fino a raggiungere la dipendenza dei propri utenti.

Chi usa Internet riesce a superare i propri tabù tanto da frequentare siti “imbarazzanti” con disinvoltura. La psicologia può essere aiutata ad abbattere le barriere che limitano l’accesso di una utenza che non si avvicinerebbe mai per le vie tradizionali. Un primo approccio per un pubblico che esiste sicuramente, che ha necessità d’incontro ma che è mimetizzato tra i propri tabù.

Qual è l’arma vincente per accattivarsi i favori del pubblico?
Un sito che offra una chat agevole con la quale cominciare ad aprirsi può risolvere la fase di  fiducia ed apertura ad una possibile terapia. Naturalmente è la fase “pre iniziale” e non terapeutica e quella che intendiamo attivare per proseguire successivamente, attraverso i colleghi e le strutture presenti sul territorio in un programma terapeutico specifico.

Quali sono gli obiettivi di Psicologia Itinerante?
Ovviamente gli obiettivi sono differenti. Io con il mio staff abbiamo discusso a lungo su quelli che dovrebbero essere gli “step” da raggiungere per ben avviare il nostro progetto. Sicuramente tra le prime necessità c’è quella di organizzare un settore di sostegno per colleghi che vogliono affacciarsi alla nuova realtà di Internet.

Internet appare in prospettiva come strumento imprescindibile di comunicazione. Sarà necessario fornire alle professionalità operanti nel settore della Psicologia il giusto supporto di competenze “informatiche” per allestire siti o raccoglierli ed ospitarli in siti già esistenti, o entrambi. La mediazione tecnica può, infatti, limitare l’espressione dello psicologo che dovrebbe saper usare Internet come si usa la penna o il telefono senza “Soggezioni Tecnologiche”.

Psicologia Itinerante nel nome della categoria, dunque?
Svolgere una funzione di sostegno può essere utile al movimento che attualmente spesso usufruisce di “esperti di rete” non sempre all’altezza per dare forma ai contenuti proposti dallo Psicologo. Ma questo è solo l’inizio. Una volta conosciuti i propri mezzi a disposizione si potrà avviare una comunità professionale che garantisca informazioni e servizi. Come per tutti gli altri settori la psicologia è insidiata dalla bassa professionalità, e oggi, internet non è, perché non è possibile, sufficientemente controllata.

Eugenio Sabatini

10.05.01 Radio zero alle ore 11,30 Claudia Garotti intervista la Dottoressa Paola Felici sui sintomi fobici come male del nostro tempo, nella stessa intervista, viene presentato il sito di Psicologiaitinerante.it

12.06.01RAI UNO  Durante la trasmissione Uno Mattina, il presentatore Puccio Corona intervista la Dottoressa Paola Felici sull’argomento “La TV fa bene ai ragazzi“.

20.09.02 – Radio Capital (frequenza 95,5) Recensione al Sito della Psicologiaitinerante a cura di Andrea Lucatello

Web del 20-9-2002, Radio Capital

Oggi ci rilassiamo per il fine settimana  -con la mente sgombra dagli impegni di lavoro, di studio ,di vita. Largo ad un sito per la cura della mente. Non un ospedale psichiatrico ma un  sito dedicato ai nostri disagi quotidiani. Si trova all’indirizzo www.psicologiaitinerante.it. è un sito curato da una specialista, la dottoressa Paola Felici che vive e lavora a Roma. Ed è uno di quegli esempi che secondo me dovrebbero essere seguiti. Perché in fondo un medico, uno specialista che mette a disposziine di tutti le sue conoscenze, è una persona che va lodata

E’ un sito che abbraccia vari campi della psicologia anche se si vede, almeno intuisco, che qui si predilige un aspetto  su altri: quello degli attacchi di panico, che sapete coinvolgono migliaia di persone. Sull’attacco di panico, ma anche su anoressia, stress e paure, il sito dedica molto spazio, anche in maniera intelligente, smitizzando i luoghi comuni e accompagnandoci per mano a comprendere meglio questi fenomeni.

Il sito di psicologiaitinerante va anche lodato per la grafica. Colorata divertente, un sito che sembra in movimento. Nell’home page trovate molte notizie e un servizio a disposizione che è quello della chat con lo specialista. E’ un

filo diretto con gli esperti sui problemi personali. Le risposte sono curate da una serie di psicologi dislocati in tutta Italia e che fanno capo qui a Roma alla responsabile del sito, la dottoressa Felici, appunto.  Le risposte sono visibili a tutti ma viene conservato l’anonimato del mittente.

Il sito mi ha colpito anche perché illustra tematiche abbastanza attuali, come quelle del mobbing, sapete di che parlo, delle vessazioni sul lavoro. Aggressioni che provocano stati di ansia e depressione. Qui si affronta il problema in maniera approfondita.

Una parte del sito è poi dedicata alle tecniche di rilassamento. Training autogeno, musicoterapia e altre tecniche per uscire dall’ansia quotidiana.

Infine vi segnalo una rilassante rassegna di vari argomenti di cultura generale: Astrologia, Storie Zen, I Templari,  Il Druidismo, I KING, Parole dal tempo, Cartesio, tutte rubriche da consultare. Quindi questo fine settimana passiamolo a consultare un sito che oggi ci incuriosisce ma che domani –magari- ci servirà per qualche approfondimento.

a cura di  Andrea Lucatello  Radio Capital

2_ottobre 2002 ore 19,30 su Radio DJ 

 Pina intervista in diretta la dott Paola Felici sull’argomento “shopping compulsivo”

24_marzo 2003 ore 10 su radio meridiana 12 www.radiomeridiano12.it

La dottoressa Paola Felici viene intervistata sulle “dinamiche dello Stress”

27_marzo 2003 ore 11 su radio meridiana 12 www.radiomeridiano12.it

La dottoressa Paola Felici viene intervistata in diretta sull’argomento “dalla psicologia all’astrologia”

5_aprile 2003 ore 10 su Radio Padre Pio  www.teleradiopadrepio.it

La dottoressa Paola Felici viene intervistata in diretta sugli argomenti  Ansia Panico Fobie Paure nelle varie fasce di età, bambini adulti anziani.

30_luglio  2003 RADIO AZZURRA

La dottoressa Paola Felici viene intervistata in diretta su: “E’ vero che oggi l’uomo è in crisi, intimorito e destabilizzato da una donna sempre più aggressiva e sicura di sè?”

3_Agosto 2003 Sky News 

Durante la trasmissione televisiva, Simona Branchetti intervista la dott Paola Felici sull’argomento: “In estate si tradisce di più?”

Marzo 2004 YourSelf  – il magazine della psicologia-  Dice: “Un Portale bello e buono. Questo portale si rivela in assoluto uno dei migliori siti di psicologia tra quelli visitati da YourSelf. E’ ricco di informazioni oltre che ben impostato graficamente, diretto da Paola Felici, psicologa psicoterapeuta di Roma.”

A Loro va il mio ringraziamento personale non avendo avuto la possibilità di farlo altrimenti Paola

Luglio 2004 RADIO MERIDIANA 12 

Intervista in diretta con la dott. Paola Felici sui comportamenti Maniacali

2005 2006 varie

Dicembre 2006 Rai tre con Sveva Sagramola la dott Paola Felici parla della Psicosomatica

Dicembre 2006  Salus TV intervista con la dott Paola Felici sull’Ipnosi ed i suoi effetti.

Dicembre 2006 intervista radiofonica sullo stress e le tecniche di rilassamento

Gennaio 2007 su radio BCS intervista alla dott Paola Felici, l’insonnia e le tecniche di rilassamento.

9 Agosto 2007 Rai Uno Mattina Per la rubrica pubblico e privato, alla luce del numero sempre crescente di divorzi, Veronica Maya parlerà di separazione con l’avvocato matrimonialista Gian Franco Dosi. A seguire il tema della separazione viene ancora portato alla luce nello spazio dedicato al dibattito di coppia. Veronica Maya e Duilio Giammaria con Arnaldo Colasanti, la Psicologa Paola Felici, Gianguido Baldi e Mario Catini, ospiti in studio, rifletteranno se sia meglio la separazione in casa o preferibile l’allontanamento definitivo. Il viaggio tra la cultura giapponese e quella italiana è il tema della terza pagina del Tg1.

© 2000 - oggi Copyright Paola Felici P.IVA 1117671005
Share